Cos’è l’invecchiamento della pelle?

20 novembre 2018 Sabrina Carraro

L’invecchiamento. Che cos’è?

invecchiamento - centro naturale del benessere


L’invecchiamento è un processo semplicemente naturale

E’ l’insieme dei molteplici cambiamenti che avvengono nel tempo, nel nostro organismo, a causa del progredire dell’età.
Ed è caratterizzato da un rallentamento progressivo di tutte le funzioni vitali e del metabolismo di ogni singola cellula, di tutti i tessuti.

Le cellule presenti nel corpo sono costituite principalmente da grassi (fosfolipidi) e proteine
Alcune di queste, come il collagene, sono costituite da diverse molecole, unite fra di loro per mezzo di legami crociati.

Con l’età, nei “complessi proteici” aumenta il numero di questi legami e questo contribuisce ad alterare il funzionamento delle cellule. Tali alterazioni sono particolarmente evidenti nella pelle e in tutti i tessuti connettivali (pelle, ossa, cartilagini).


Le cause dell’invecchiamento

L’invecchiamento è un fenomeno progressivo e naturale, che è tuttavia influenzato nel suo evolversi da molti fattori.
Possiamo dire che dipende, in larga misura, dall’insieme di questi aspetti :

Fattori genetici, costituzionali, stile di vita (alimentazione, ore di riposo\sonno), malattie, fattori ambientali e climatici, ma anche psicologici.

Parlando della pelle…

Tra i vari meccanismi che possono danneggiare le cellule, un posto particolare è occupato dai radicali liberi dell’ossigeno.
Si tratta di molecole che hanno perso un elettrone di ossigeno e che per questo sono fortemente reattive, perché si legano ad altre sostanze nocive danneggiando le membrane cellulari e accelerando così i processi di invecchiamento.


Quali sono i sintomi e le manifestazioni estetiche dell’invecchiamento?

A livello fisico si verificano vari cambiamenti, quali il rallentamento del metabolismo, l’aumento della rigidità e flessibilità dei muscoli e delle articolazioni, una riduzione del volume degli organi, dovuta anche alla perdita d’acqua nei tessuti che via via si presentano sempre piu’ disidratati.

Anche la pelle perde la sua elasticità e il tono in seguito alla disidratazione e alla degradazione del collagene, dell’elastina e alla riduzione dell’acido ialuronico

 


I contorni del viso e del corpo appaiono meno definiti e risentono della forza di gravita’ cioe’ tendono a cadere verso il basso, con una riduzione del tono e del volume dei tessuti, di solito piu’ evidente nei soggetti magri.

A livello mentale le funzioni cognitive rallentano (questo dipende anche da quanto si tiene attivo il cervello) e così anche i riflessi, seppure più tardi, verso la terza età.

Visibilmente compaiono i primi capelli bianchi (alcuni soggetti gia’ dai 30 anni in seguito a fattori genetici e costituzionali), e i capelli stessi, in generale, crescono piu’ lentamente e si assottigliano.

La pelle riduce il suo spessore e ha bisogno di essere rimpolpata soprattutto nei soggetti con poca massa e disidratati (Vata, per riferirci anche alla costituzione personale, secondo l’Ayurveda) e compaiono le prime rughe.
Quelle più evidenti sono le rughe di espressione, che si accentuano con il passare dell’età fino a diventare dei veri e propi solchi profondi.

Inoltre possono formarsi delle macchie piu’ scure dovute all’ossidazione della pelle.


L’invecchiamento è quindi un fenomeno naturale, parte della nostra vita e del nostro essere.
Da vivere con serenità e, proprio per questo, a cui dedicare la nostra cura e le nostre attenzioni con tutto l’equilibrio di cui siamo capaci.

Sabrina

Centro Naturale Del Benessere


 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

 


 

Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo sui tuoi social

,

Sabrina Carraro

Sono Sabrina, fondatrice del Centro Naturale del Benessere di Sandrigo. Mi occupo di estetica da 25 anni e sono specializzata nel massaggio e nelle tecniche di riequilibrio posturale ed energetiche. Da molti anni mi dedico allo studio di Naturopatia, Medicina Cinese, Fitoterapia, Ayurveda e Iridologia.